Dal Mac al VAX

 Articolo pubblicato il 06/11/2008 che parla di Lo sapevate che...,Software 

Nel dicembre 1989 Apple rilasciò una serie di soluzioni che gettavano un ponte tra due mondi agli antipodi: i suoi Macintosh e le proposte server della DEC (Digital Equipment Corporation).

Fundamental Apple ConceptSi trattava dei frutti di un accordo annunciato nel gennaio 1988 sul palco del Moscone Center da John Sculley e da Kenneth H. Olsen, amministratore di DEC. All’epoca fu vista come un’alleanza contro IBM dato che Digital tallonava Big Blue nei business computer e Apple nei personal.

L’accordo prevedeva la collaborazione su un sistema di comunicazione standard e il risultato furono “CL/1 Developer’s Toolkit for Macintosh” e il “CL/1Server for VAX/VMS”. Si trattava di software che fornivano una piattaforma client-server ufficiale per sviluppare applicativi Mac che accedevano a database SQL residenti su host remoti e nello specifico sui computer della Digital. Parte del pacchetto, cosviluppato da Apple con la Pacer Software, era il supporto per la versione 2.1 di VMS del protocollo AppleTalk, che consentiva di collegare ai VAX fino a 16m nodi Mac.

Immagine tratta da una presentazione Apple di fine anni ’80

Volete approfondire?

 
1 commento  


1 commento »

  1. […] dicembre 1989 Apple offre una serie di soluzioni software che gettano un ponte tra i Mac e le proposte server […]

    Pingback by Storie di Apple – I su e giù di Apple e IBM — 3 giugno 2014 @ 8:48 am

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Aggiungete un commento

(necessario)

(necessario)




 


Basato su WordPress e sul tema Conestoga Street di Theron Parlin