I creatori dell’Apple IIgs

 Articolo pubblicato il 12/05/2010 che parla di Personaggi 


I primi 50’000 Apple IIgs vennero prodotti in una versione commemorativa del genio di Steve Wozniak, chiamata “Woz” limited edition e con la sua firma nell’angolo destro del case.

Gli acquirenti di questa versione speciale (ma identica nell’hardware) avevano diritto anche a ricevere una lettera personalizzata dal cofondatore di Apple e un “Certificato di autenticità” firmato da lui e da altri dodici colleghi.
Se Wozniak è arcinoto questo non è vero per gli altri, che meritano un approfondimento per il loro ruolo nella realizzazione del modello più potente e ambizioso della linea Apple II.

AppleIIgs Woz certificate

Ecco anzitutto la trascrizione dei dodici nomi che si celano dietro le firme sul certificato: John K. Medica, Dan Hillman, Nancy Stark, Adam Grosser, Robin (?) Moore, Don Porter, Harvey Lehtman, Fern Bachman, Curtis G. Sasaki, Jim Jatczynski, Eagle I. Berns, Jay Rickard.

Ecco di seguito informazioni su alcuni di questi nomi*.

John Medica ha lavorato in Apple dagli anni ’80 ai primi anni ’90. È stato responsabile del progetto del Macintosh II, direttore del Macintosh CPU Projects Group e infine Senior Director of PowerBook Engineering.

Nancy Stark è stata responsabile in capo del team che ha sviluppato l’Apple IIgs e in seguito ha curato i rapporti tra Apple e gli sviluppatori esterni.

Rob Moore, ha lavorato sul progetto (poi abortito) dell’Apple IIx, ed è diventato Project Hardware Group Manager dell’Apple IIgs. Tra i suoi contributi al IIgs c’è la componente grafica e l’idea di usare per la parte sonora un chip della Ensoniq (che all’epoca rese il IIgs musicalmente più versatile del Mac).

Anche Dan Hillman lavorò al IIx e poi, con Jay Rickard riuscì a replicare tutta la circuiteria dell’Apple II su un unico chip, il Mega II. Hillman ha lavorato per più di dieci anni in Apple ed ha collaborato alla progettazione di vari Mac ed è stato il responsabile del team che ha sviluppato il bus IEEE 1394, meglio noto come Firewire.

Il più famoso di loro è probabilmente Curtis Sasaki che oltre al IIgs ha lavorato sul primo Macintosh, alla Laser Writer e ha poi seguito Steve Jobs in NeXT.

* Se avete informazioni utili sugli altri nomi siete invitati a lasciare un commento o inviare un messaggio e-mail.

L’immagine del certificato è tratta da www.old-computers.com

Volete approfondire?
Ecco altri articoli che parlano di , , , , ,
 
Avete dei commenti?  


Nessun commento »

Nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Aggiungete un commento

(necessario)

(necessario)




 


Basato su WordPress e sul tema Conestoga Street di Theron Parlin