I siti di Apple: altri servizi

 Articolo pubblicato il 13/03/2007 che parla di Novità 

Seppure online da ormai un ventennio, Apple ha concentrato i suoi sforzi su Internet sopratutto dalla fine degli anni ’90 in poi. Cupertino ha sfruttato la Rete sempre di più ed ha spostato sul web molti dei servizi un tempo svolti attraverso canali più lenti e costosi.
Dopo quelli riservati agli addetti eccone alcuni pubblici:

iforgot.apple.com
È un utile nonché spiritoso indirizzo per chi “ha dimenticato” la propria password per accedere ai servizi online di Apple.

icona libritrain.apple.com
Sezione dedicata all’offerta di corsi sulle tecnologie e sui software di Apple. A questa risorsa si arriva anche tramite http://www.apple.com/training/ che però non è identico ed offre un quadro più ampio che include anche la saggistica. Interessante notare che tutto il materiale vero e proprio è in realtà ospitato su http://user.training.apple.com/ a cui però non si può accedere direttamente.

gemma.apple.com
Gemma sembrerebbe un mirror di developer.apple.com nota risorsa con documentazione sui prodotti e tecnologie Apple.

connect.apple.com
ADCDa qui si accede all’ADC, Apple Developer Connection, serie di affiliazioni (dal gratuito al molto costoso) per sviluppatori, programmatori e smanettoni interessati al mondo Apple con accesso ad anteprime, incontri, software ed altro ancora.

bugreport.apple.com
Ridireziona a https://bugreport.apple.com/cgi-bin/WebObjects/RadarWeb.woa
L’ “Apple Bug Reporter” punta direttamente ad una maschera di login come sviluppatore. Dall’url e dal suffisso reale dell’indirizzo vediamo che il servizio è realizzato, come la totalità delle pagine web di Apple, in Web Objects, tecnologia di sviluppo online ereditata da NeXT.

survey.info.apple.com
Momentaneamente vuoto ma a quanto afferma la (laconica) frase in inglese questo sotto-sito pare dedicato a sondaggi effettuati ogni tanto da Apple.

www.macsoftware.apple.com
Lista di software disponibili per Macintosh: a differenza di http://www.apple.com/software/ questa risorsa non si limita ai prodotti Apple ma elenca gran parte degli applicativi noti ed è particolarmente utile durante la transizione da processori PowerPC ad Intel.

starwars.apple.com/ep2/breathing/
Non possiamo infine dimenticare lo spazio dato ai trailer cinematografici in formato QuickTime, che, come nel caso di Star Wars (Guerre Stellari) si meritano un sottodominio tutto loro.

Volete approfondire?

 
Avete dei commenti?  


Nessun commento »

Nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Aggiungete un commento

(necessario)

(necessario)




 


Basato su WordPress e sul tema Conestoga Street di Theron Parlin