Joyeux anniversaire, Bonjour!

 Articolo pubblicato il 25/09/2007 che parla di Eventi,Software 

Nata inizialmente come Rendezvous e successivamente rinominata in Bonjour, è una delle tecnologie Apple più utili e al tempo stesso meno note. Essa consente di creare reti di computer (e periferiche) in maniera trasparente e autonoma grazie ad un sistema che rileva automaticamente i servizi che ogni device di rete mette a disposizione degli altri.

logo di Rendezvous-BonjourBonjour è usato da Mac OS X per rilevare stampanti di rete o file server ma anche da vari software come iTunes o iPhoto nella ricerca di musica o fotografie condivise e iChat per “vedere” altri utenti locali.

Lanciata nel settembre del 2002 e co-ideata da Stuart Cheshire, la tecnologia in realtà affonda le sue radici nella fine degli anni ’90 e nei servizi di networking disponibili in Mac OS 9. Ancora più interessante è che Rendezvous/Bonjour è, come per Firewire, una semplice denominazione made in Cupertino di uno standard aperto, in questo caso noto con il nome generico IETF di Zero Conf (che sta per zero configuration).

In questi anni Apple vi ha investito diverse risorse e sforzi: nel charte di Zero Conf siede Cheshire per Apple e inoltre sono state rilasciate sia le specifiche di Bonjour che vari esempi e software, tra cui versioni per Windows.

Il cambio di nome da Rendezvous a Bonjour (entrambi di derivazione francese, mania di Steve Jobs) è avvenuto nel 2004, ufficialmente con la versione 10.4 di Mac OS X in seguito a un azione legale: il termine era già utilizzato da una azienda produttrice di software con cui Apple raggiunse un accordo senza procedere in tribunale.



Volete approfondire?
Ecco altri articoli che parlano di ,
 
Avete dei commenti?  


Nessun commento »

Nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URI

Aggiungete un commento

(necessario)

(necessario)




 


Basato su WordPress e sul tema Conestoga Street di Theron Parlin