La chiacchierata di Steve e Bill

 Articolo pubblicato il 03/04/2012 che parla di Personaggi 

Nel 2007 Steve Jobs e Bill Gates hanno diviso il palco della quinta conferenza “D: All Things Digital” per una chiacchierata a quattro con i giornalisti Walt Mossberg e Kara Swisher.

Steve Jobs and Bill Gates

In quell’occasione Jobs ha usato una citazione, il ritornello del brano “Two of Us” dei Beatles per sottolineare quanto i due fossero simili e la storia che avevano in comune:

“You and I have memories longer than the road that stretches out ahead.”

(Traduzione in italiano)

“Tu ed io abbiamo ricordi più lunghi della strada che si perde di fronte”

Commentando che “And that’s clearly true here”, era proprio il loro caso.

Il rapporto tra i due ha indubbiamente avuto i suoi momenti bassi: sono celebri i contrasti negli anni ’80 al tempo dello sviluppo del Macintosh e di Windows come anche le dichiarazioni negli ani successivi. Quando era ancora occupato con l’avventura NeXT Jobs si è espresso senza mezzi termini sulla poca originalità e l’assenza di gusto estetico di Microsoft di Jobs ed è altrettanto noto che Gates non fosse minimamente interessato alla nuova piattaforma di Jobs.

Ciò nonostante poco dopo il suo ritorno a Infinite Loop Steve Jobs si rivolse direttamente al vecchio partner e avversario. Coinvolse Gates e la sua azienda nel nuovo corso di Apple contattandolo e parlandogli di persona, senza intermediari.

La conferma che ci sia stata effettivamente una chiacchierata tra Steve e Bill ci viene da Dan Crow, sviluppatore di Apple Media Tool e poi QuickTime e Hypercard. Dan riferisce il seguente episodio, che risale al 1997:

Un giorno stavo attraversando il prato in direzione del Café e ho riconosciuto Steve seduto su una delle panchine. Era assorto in una conversazione con un tipo giovane abbastanza minuto e dai capelli spettinati. Conoscevo di persona Steve perché in quel periodo lavorava all’interfaccia utente di QuickTime così lo salutai con un “hi” mentre passavo. Steve ricambiò il saluto e anche la persona che era con lui mi guardò e mi fece “hi”. Era Bill Gates. A oggi non so quali piani stessero architettando quei due ma sono certo che hanno cambiato il mondo.

Il risultato di questo e degli altri incontri è stata la comparsa di Bill Gates al Macworld nell’agosto del 1997 e un accordo quinquennale Apple-Microsoft. Forse non ha cambiato radicalmente il mondo dell’informatica personale ma ha rappresentato un nuovo capitolo nel rapporto tra le due aziende. E ovviamente tra Steve e Bill.

Nota: la foto di Steve Jobs e Bill Gates è di Joi Ito ed è rilasciata con licenza Creative Commons Attribution 2.0 Generic (CC BY 2.0)

Volete approfondire?
Ecco altri articoli che parlano di ,
 
Avete dei commenti?  


Nessun commento »

Nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Aggiungete un commento

(necessario)

(necessario)




 


Basato su WordPress e sul tema Conestoga Street di Theron Parlin