L’iniziativa “Apple Clean Earth Campaign”

 Articolo pubblicato il 22/06/2010 che parla di Novità 

Già negli anni ’90 Apple faceva attenzione a consumi, riciclo e materiali usati nei suoi prodotti.

Le confezioni di Macintosh e periferiche varie (monitor, tastiere, mouse, stampanti, schede di espansione…) non erano patinate e a colori ma in monocromatico e stampate direttamente sulla superficie di cartone della scatola, con un efficace e caratteristico stile minimalista.

Apple Clean Earth CampaignApple inoltre aveva in corso programmi per il ritiro di materiali inquinanti e pericolosi per l’ambiente.
Ad esempio nel 1995 con il toner delle stampanti LaserWriter veniva allegato un opuscolo informativo sull’iniziativa “Apple Clean Earth Campaign”.

Nell’opuscolo -stampato in bianco e nero su carta riciclata- si spiegava come imballare e spedire a Apple le cartucce una volta esauste. La spedizione era a carico dell’azienda.

Purtroppo la lodevole iniziativa non era attiva in tutto il mondo ma solo in alcuni stati. Nel vecchio continente la lista includeva gran parte dell’Europa “occidentale”: Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Lussemburgo, Olanda, Spagna, Svezia e anche il Regno Unito. All’appello mancavano diversi paesi tra cui -sfortunatamente- l’Italia.

Volete approfondire?
Ecco altri articoli che parlano di ,
 
Avete dei commenti?  


Nessun commento »

Nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Aggiungete un commento

(necessario)

(necessario)




 


Basato su WordPress e sul tema Conestoga Street di Theron Parlin