Sei anni di Mac OS X

 Articolo pubblicato il 24/03/2007 che parla di Eventi,Novità,Software 

Sei anni fa, il 24 marzo 2001 la prima versione ufficiale di Mac OS X, la 10.0, fu resa disponibile nei negozi.

Preceduta di alcuni mesi dalla release “public beta”, la 10.0 seppur con diversi problemi e inadeguatezze ha segnato il primo punto di non ritorno nel nuovo corso dei sistemi operativi di Apple. Il merito è sicuramente dell’accoppiata della sua base Unix-like con la pluri-imitata interfaccia grafica Aqua con cui ha saputo fondere passato e futuro.

Volete approfondire?

 
3 commenti  


3 commenti »

  1. avevo il pc da poco più che 4 mesi, mamma mia !

    ricordo ancora di aver valutato l’acquisto di un iMac, ma di aver desistito a causa del prezzo … chissà dove sarei e che farei ora se invece che da un pc fossi partito da un Mac :-D

    commenti by kOoLiNuS — 16 aprile 2007 @ 12:42 am

  2. […] La Public Beta era però solo un’anteprima di questo futuro, che sarebbe arrivato definitivamente solo nel marzo dell’anno successivo. Nel frattempo si chiedeva agli utenti più curiosi ed impazienti a fare (sostanzialmente) da beta tester e letteralmente “mettere alla prova” la versione e “fornire ad Apple” “prezioso feedback”, cosa che fecero in ben 100′000 nonostante il prezzo di 29,95 dollari. […]

    Pingback by Storie di Apple » Mac OS X Public Beta — 13 settembre 2007 @ 2:45 pm

  3. […] per risolvere tutti quei problemi fu rilasciato Mac OS X e verso la fine di marzo, forse proprio il giorno del lancio, Steve annunciò che “la masterizzazione di CD sarà disponibile in Mac OS X entro la fine […]

    Pingback by Storie di Apple – Dischi, filesystem e Mac – Intervista a Drew Thaler (prima parte) — 24 giugno 2013 @ 6:04 pm

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Aggiungete un commento

(necessario)

(necessario)




 


Basato su WordPress e sul tema Conestoga Street di Theron Parlin